Generazioni a confronto: quali strumenti di dialogo?

Aggiornamento: 18 feb

I recenti studi mettono in evidenza un aumento del tasso di disagio giovanile, che è stato amplificato dalla pandemia da Covid-19.

L’Istituto di Psicosomatica Integrata si occupa da tempo di studiare le criticità dell’adolescente di oggi, in particolare focalizzandosi sul suo rapporto con il mondo digitale.

La clinica contemporanea deve necessariamente tenere conto della mancanza di punti di riferimento stabili, che impattano sulle famiglie e, in particolare, sui figli.


Nella presente intervista, realizzata nel 2018 a Senago, venivano già messi a fuoco alcuni punti fondamentali, che consentono ancora oggi una presa in carico consapevole dell’Adolescente Digitalmente Modificato (ADM) e che permettono al genitore di meglio orientarsi nella relazione con i figli.


Grazie al direttore dell’Istituto di Psicosomatica Integrata, il Dott. Riccardo Marco Scognamiglio, e al Dott. Emanuele Castello sarà possibile entrare nel vivo della questione, riflettendo su come siano cambiate le coordinate per uno studio efficace e attuale del fenomeno.



11 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti