top of page

Il trauma: quali conseguenze?

Aggiornamento: 18 nov 2023

pt. 5

👉Tra le possibili conseguenze dell'esposizione a un trauma ritroviamo lo sviluppo del PTSD o del PTSD complex.

Al di là dell'impatto fisiologico che qualunque trauma può avere su un individuo, se la sofferenza della persona si prolunga per oltre un mese dall’esposizione al trauma e interferisce significativamente nella vita lavorativa, sociale o scolastica si può parlare di Disturbo Post Traumatico da Stress.

❗️E’ opportuno sottolineare che non tutti gli eventi traumatici della vita portano allo sviluppo di un disturbo post traumatico da stress.


🔎Il PTSD è un grave disturbo psichiatrico definito come “reazione psicofisica normale ad un evento stressante di natura estrema”.

Una sindrome che si verifica in seguito ad una situazione traumatica violenta o accidentale che porta il soggetto a provare sentimenti di paura, disperazione e impossibilità di fuggire; dunque, rimanda ad una serie di sintomi, i quali concorrono a formare una reazione prolungata che influisce su tutte le dimensioni del funzionamento comportamentale e le risposte psicofisiologiche (Ardino,2009).

Rappresenta l’incapacità di integrare l’esperienza traumatica con la visione integrata di sé e del mondo e l’incapacità di concentrarsi sul presente, rimanendo incastrati nel ricordo terrifico.

💭Il disturbo è caratterizzato dalla continua intrusione nella coscienza di ricordi dolorosi a cui segue una forte attivazione fisiologica con relativi tentativi di impedire il riaffiorare dei ricordi attraverso strategie di evitamento attivo e passivo.

🛑Questo schema di intrusione ed evitamento porta ad un progressivo peggioramento dei sintomi e delle disabilità nel periodo che segue l’esposizione al trauma.

Trauma

2 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
bottom of page