ย 

La famiglia come sistema: risorsa o ostacolo?


Questa citazione porta a riflettere sul concetto di ๐’”๐’Š๐’”๐’•๐’†๐’Ž๐’‚ ๐’‡๐’‚๐’Ž๐’Š๐’๐’Š๐’‚๐’“๐’† e di come esso venga declinato allโ€™interno delle teorie psicologiche.


Il termine "๐ฌ๐ข๐ฌ๐ญ๐ž๐ฆ๐š" rimanda ad unโ€™๐ž๐ง๐ญ๐ข๐ญ๐šฬ€ che รจ dotata di ๐œ๐š๐ซ๐š๐ญ๐ญ๐ž๐ซ๐ข๐ฌ๐ญ๐ข๐œ๐ก๐ž e ๐ซ๐ž๐ ๐จ๐ฅ๐ž ๐ฉ๐ซ๐จ๐ฉ๐ซ๐ข๐ž e che รจ necessariamente non riducibile allโ€™insieme dei membri che la compongono. Allโ€™interno di ogni famiglia รจ utile ricordare come i ๐ซ๐ฎ๐จ๐ฅ๐ข e le ๐š๐ณ๐ข๐จ๐ง๐ข dei membri impattino su questa entitร  e sul suo ๐ฉ๐ž๐ซ๐œ๐จ๐ซ๐ฌ๐จ ๐๐ข ๐ฌ๐ฏ๐ข๐ฅ๐ฎ๐ฉ๐ฉ๐จ, oltre che sulla vita dei singoli. Nonostante questo, il sistema cerca sempre di mantenere un proprio ๐ž๐ช๐ฎ๐ข๐ฅ๐ข๐›๐ซ๐ข๐จ ๐ข๐ง๐ญ๐ž๐ซ๐ง๐จ. Ciรฒ accade continuamente, sia positivamente che negativamente. In senso ๐ฉ๐จ๐ฌ๐ข๐ญ๐ข๐ฏ๐จ, il sistema familiare puรฒ trasformarsi in una ๐ ๐ซ๐š๐ง๐๐ž ๐ซ๐ข๐ฌ๐จ๐ซ๐ฌ๐š quando sa accogliere la fragilitร  di ogni singolo membro fornendo una ๐›๐š๐ฌ๐ž ๐ฌ๐ข๐œ๐ฎ๐ซ๐š e la possibilitร  di ๐Ÿ๐š๐ซ๐ž ๐ซ๐ž๐ญ๐ž nella difficoltร .


Tutto questo non va perรฒ confuso con dinamiche di ๐ข๐ง๐ฏ๐ข๐ฌ๐œ๐ก๐ข๐š๐ฆ๐ž๐ง๐ญ๐จ ๐Ÿ๐š๐ฆ๐ข๐ฅ๐ข๐š๐ซ๐ž, dove si rischia di far ripiegare lโ€™intero sistema sulle problematiche di uno o piรน componenti, che dovrebbero cercare di occuparsene autonomamente, preservando il ๐›๐ž๐ง๐ž๐ฌ๐ฌ๐ž๐ซ๐ž di altri soggetti. Questo accade, ad esempio, in casi di divorzio, dove i genitori includono direttamente i figli allโ€™interno di dinamiche che possono risultare traumatiche o emotivamente dolorose per questi ultimi.


In conclusione, possiamo affermare che il sistema familiare รจ soggetto a continue ๐ฆ๐ฎ๐ญ๐š๐ณ๐ข๐จ๐ง๐ข e tentativi di ๐ซ๐ข๐ฌ๐ญ๐š๐›๐ข๐ฅ๐ข๐ซ๐ž ๐ฎ๐ง ๐ž๐ช๐ฎ๐ข๐ฅ๐ข๐›๐ซ๐ข๐จ al suo interno, che dovrebbero avere come meta ultima il ๐›๐ž๐ง๐ž๐ฌ๐ฌ๐ž๐ซ๐ž sia di ๐ญ๐ฎ๐ญ๐ญ๐ข che di ๐œ๐ข๐š๐ฌ๐œ๐ฎ๐ง๐จ, nel ๐›๐ซ๐ž๐ฏ๐ž e nel ๐ฅ๐ฎ๐ง๐ ๐จ ๐ญ๐ž๐ซ๐ฆ๐ข๐ง๐ž.

3 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
ย